10 Giugno 2021
NOVITÀ – zerospark
zerospark è l’ultimo innovativo prodotto nato in MP filtri, creato per risolvere il problema dell’accumulo delle cariche elettriche all’interno dei filtri, spesso causa di scariche elettrostatiche. Questo fenomeno non solo può causare danni agli elementi filtranti, agli oli e ai diversi componenti dei circuiti, ma nei casi più gravi può dar luogo a incendi in ambienti dove sono presenti materiali infiammabili. 
 
L`accumulo della carica sui filtri avviene a causa di effetti triboelettrici, i quali hanno luogo quando entrano a contatto due corpi con elettronegatività molto diversa. 
Il corpo con maggiore elettronegatività strappa infatti elettroni all’altro, generando l’accumulo di carica negativa netta. L’altro corpo si carica della stessa quantità, ma con segno opposto, generando differenze di potenziale: queste, se non dissipate, possono creare scariche elettrostatiche.
 
Da qui l’idea alla base del nuovo prodotto zerospark di MP Filtri. Sostituendo alcuni componenti isolanti con versioni conduttive zerospark, viene riprodotto il funzionamento di un circuito elettrico all’interno del filtro stesso. Così facendo, le cariche sul setto sono libere di spostarsi verso la testata e vengono dissipate a terra.
 
I vantaggi apportati da zerospark sono molteplici. Oltre all’azzeramento dell’effetto triboelettrico negli elementi filtranti, permette la dissipazione delle cariche accumulate, prestazioni elevate e durevoli nel tempo, un incremento della sicurezza, resistenza al flusso ciclico e un`ottimizzazione di peso e costi dei materiali. 
MP Filtri è stata in grado di sviluppare zerospark, grazie ai test effettuati con il banco di prova progettato e realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Energia Elettrica dell’Università di Bologna. Questo specifico banco ha permesso di eseguire prove in differenti condizioni di portata e temperatura sia per filtri in linea (es: FMM) sia di ritorno (MPFX) fino a 250 l/min. 
 
SCARICA