15 Giugno 2022
Il nuovo servizio di ricalibrazione MP Filtri HQ ha una marcia in più
Recentemente un nuovo macchinario è entrato a far parte del nostro centro Ricerca & Sviluppo: si tratta del nuovo banco prova dedicato alla ricalibrazione dei dispositivi di monitoraggio della contaminazione.
Perché è necessaria la ricalibrazione di un contatore di particelle?

I contatori MP filtri funzionano con la tecnologia dell’estinzione del fascio luminoso; le particelle di contaminante solido presenti nell’olio sono contate e classificate per dimensione in base al segnale elettrico rilevato dal foto-ricettore di luce che le riconosce come ombre.
La ricalibrazione verifica e riallinea il funzionamento del foto-ricettore; il nuovo banco prova ha la funziona di mantenere il liquido di prova, un olio con caratteristiche verificate, in una costante condizione di contaminazione calibrata; di questa sospensione sono note la dimensione e la quantità di particelle.

Il software di ricalibrazione di MP Filtri regola automaticamente il sistema elettronico di conteggio riallineandolo al valore di target.
Il sistema combinato banco di prova + software esegue anche la diagnostica di tutte le caratteristiche di funzionamento del contatore e, dove previsto, indica quali parti o componenti debbano essere sostituite. 

Questo efficiente sistema permette di riconsegnare al cliente il prodotto integro, completo di tutti gli aggiornamenti. 
Il servizio di ricalibrazione è eseguito in una settimana.
Ciascun cliente può prenotare personalmente il servizio online, tramite la sezione “Strumenti – Servizio di ricalibrazione”.

La ricalibrazione dei contatori è svolta sulla base della normativa ISO 11171 e il banco di prova è certificato secondo la ISO 11943.  

Una volta terminate tutte le verifiche, al cliente è rilasciato un certificato di calibrazione che ha validità di un anno con lo scopo di attestare che il prodotto funziona correttamente e che le letture eseguite sono confermate. 
 
CONTINUA